Catalogo
delle attrezzature

E’ il catalogo dell’offerta di apparecchiature utilizzate per attività di ricerca, analisi e sperimentazione presenti nei Laboratori della Rete Alta Tecnologia.
Per ogni attrezzatura sono riportate caratteristiche, funzionalità, localizzazione e modalità di accesso.
Utilizzando la prima riga della tabella è possibile effettuare ricerche sull'intero database
Azzera la ricerca
Risultati 141-160 di 1625
NomeDescrizioneLaboratorioProvince
 
Apparecchiature per saggi preclinici in vitro su modelli statici e dinamici 2D e 3D

Camera sterile (cleanroom), e strumenti ivi contenuti: cappe biohazard Herasafe, centrifughe, bidoni per azoto liquido, bagni termostatati, agitatori, incubatori a CO2 e a diversa tensione di ossigeno, sonicatori, frigoriferi e congelatori, microscopi rovesciati con e senza sistema di acquisizione e analisi di immagine, autoclavi, bilance analitiche e cappa chimiche.

Rizzoli RITBO
Apparecchio Aqualab per la misurazione dell?attività dell?acquaPer il controllo della stabilità dei prodotti conservati  SSICAPR
Apparecchio elettronico denominato "Amplificatore di carica ", tipo 2635 ,serie 872.554, per misurare segnali elettrici - Attrezzature Prototipazione Virtualemisura di vibrazioni di strutture, meccanismi e organi rotanti; analisi modale sperimentale.CIRI MECCANICA E MATERIALIBO
APPARECCHIO PER ELETTROFORESI CAPILLARE

Analisi di frammenti di DNA e sequenziamento semiautomatizzato per attività di ricerca e diagnostica

Laboratorio di BioscienzeFC
Apparecchio per la disaggregazione di compresse e capsule

Apparato per la determinazione del tempo di disaggregazioni di compresse e capsule.

BIOPHARMANET-TECPR
ArcView GIS Network Analyst Extension (software)

ArcGIS Network Analyst fornisce strumenti di analisi spaziale basati su rete per risolvere complessi problemi di routing. Utilizza un modello di dati configurabile per la rete di trasporto, consentendo di rappresentare con precisione i propri requisiti specifici di rete. È possibile pianificare i percorsi per una flotta di mezzi, calcolare i tempi di guida, individuare le strutture e risolvere altri problemi relativi alle reti.

GeoSMART LabBO
Area modelli 15x20 m, con ricircolo di acqua fino a 300 l/s

Prove su modello fisico di strutture e dispositivi in alveo

CIRI EDILIZIA E COSTRUZIONIBO
Armadio PP +24 gabbieStabulazione in condizioni rigorosamente controllate di animali da esperimento immunodepressiBIOPHARMANET-TECPR
Armadio termostatato

Conservazione di germoplasma e di biodiversità

BIOGEST-SITEIARE
Armadio termostatico con controllo temperatura ed umidità

Armadio climatico per simluazione cicli ambientali ed effettuazione test di traspirabilità materiali.

Operatività nei seguenti range di funzionamento:


Temperatura: -25/60°C
Umidità: 20/95%

Accuratezza nella misura della temperatura: ±1°C
Accuratezza nella misura dell'umidità: ±5%

CertiMaCRA
Atomic Force Miscrocope

Tribologia, Fisica delle Superfici

INTERMECH-Mo.Re.MO
Atomizzatore a spruzzo (Spray dryer)

L’ATOMIZZAZIONE, più comunemente noto come “spray-drying” è un consolidato metodo di essiccamento di sospensioni ceramiche iniziato da una fase di spraying (atomizzazione) di una sospensione, con formazione di gocce, seguita da una fase di essiccamento all’interno di una camera calda e da una finale fase di recupero della polvere. La tecnica "spray-drying" all’ISTEC viene applicata a nano sol ceramici e/o soluzioni di precursori con la possibilità di ottenere le seguenti strutture:


1) aggregati sferici micro/sub micrometrici di polveri ceramiche che conservano la nano strutturazione e la nano reattività delle particelle primarie da cui sono composti ma presentano migliore maneggiabilità, scorrevolezza, omogeneità, rispetto alle polveri di partenza e la possibilità di fungere da agenti templanti e/o encapsulanti per principi attivi organici (farmaci, additivi) o inorganici (nanoparticelle)

2) aggregati sferici micro/sub micrometrici di precursori di polveri ceramiche che conservano l’esatta stechiometria della soluzione da cui derivano

CNR-ISTECRA
Attrezzatura per riempimenti con gas ad altissima purezza

Attrezzatura per effettuare riempimenti di circuiti o contenitori con gas inerti ad altissima purezza (6.0), ad un pressione massima di 200 bar. Sono eseguibili anche riempimenti a basse pressioni (5-6 bar). E' possibile effettuare cicli di pulizia del circuito o contenitore da riempire (cicli di pressione, flussaggio e vuoto).

DTMMO
Attrezzature informatiche e software specialistici per l'economiaCIDEAPR
Attrezzature per prove di compressione diagonale su muratura - SCH-STR-012

Attrezzature per prove di compressione diagonale su muratura

EN&TECHRE
Attrezzature per test di carico quasi-statici

Attrezzature per eseguire prove di carico statiche su strutture aerospaziali e componenti meccanici che richiedono appositi test di qualifica.

Possibilità di strumentare con estensimetri l'oggetto da testare.

Carichi applicabili con l'attrezzatura di test n°1:

  • Carico compressione/trazione: 36000 N
  • Carico di taglio: 18000 N
  • Momento flettente: 21600 Nm.

Carichi applicabili con l'attrezzatura di test n°2:

  • Carico compressione/trazione: 2 MN  (200 t)
  • Carico di taglio 200 kN  (20 t)
  • Momento flettente 3.8 MNm  (3.8e+9 Nm).

I setup di prova di queste attrezzature possono essere customizzati per adattarli alle esigenze degli utenti.

DTMMO
ATTREZZATURE STABULARIO ZEBRAFISH

Vengono svolte attività di allevamento e di ricerca preclinica in forme larvali incapaci di alimentarsi autonomamente (D.L. vo n 26/2014). Tali attività sono volte allo studio di terapie antitumorali e del microambiente tumorale.

Nella Facility sono presente le sequenti apparecchiature: 

  • Stand alone  Tecniplast: Sistema a flusso continuo di acquari per stabulazione Zebrafish
  • Puller P - 97 : Puller utilizzato per la generazione di aghi per le attività di microiniezioni negli  embrioni di zebrafish
  • Stereo microscopio legato a stazione injection Leica M80:Microscopio ottico progettato per produrre una visione stereoscopica di campioni tridimensionali. Lo strumento è integrato con una stazione injection composta da braccio motorizzato e compressore. Utilizzato per microiniezione su embrione zebrafish
  • Stereomicroscopio da banco Leica EZ4:Microscopio ottico progettato per produrre una visione stereoscopica di campioni tridimensionali. Utilizzato per le attività manuali da effettuare su embrioni zebrafish per le attività di allevamento e ricerca.
  • Stereomicroscopio a fluorescenza SMZ25: Stereomicroscopio utilizzato per imaging in fluorescenza su campioni embrionali di zebrafish
  • Incubatore Thermo Fisher Scientific IGS60: Incubatore utilizzato per lo sviluppo embrionale fino al 5 giorno post fertilizzazione
  • Incubatore FCP – B2V / FC22:Incubatore utilizzato per lo sviluppo embrionale fino al 5 giorno post fertilizzazione
Laboratorio di BioscienzeFC
Attuatori servoidraulici da 1000KN e 500KN per prove statiche cicliche o dinamicheCIRI EDILIZIA E COSTRUZIONIBO
Audio Analyzer

Analizzatore audio con generatore a bassa distorsione per misure di banda passante, S/N, armoniche, filtri.

REDOXRE
AUTOCAMPIONATORE LKB REDIFRAC PHARMACIAAccessorioTERRA&ACQUATECHFE