Catalogo
delle attrezzature

Rizzoli RIT - attrezzature

Utilizzando la prima riga della tabella è possibile effettuare ricerche sull'intero database
Torna alla pagina del laboratorio

Risultati 1-20 di 23
Nome attrezzaturaDescrizione 
  
Apparecchiature per allestimento di preparati istologici per tessuti decalcificati e non: microtomi, sistema di taglio e abrasione, levigatrice, microscopi ottici

Strumentazione funzionale all'allestimento di preparati istologici di vari tessuti molli e duri sia decalcificati che mineralizzati, per valutazioni di biocompatibilità dei biomaterali da impianto (seguendo norme ISO 10993), reazioni infiammatorie agli impianti, proprietà rigenerative di biomateriali, scaffolds per ingegneria tessutale o dispositivi protesici, riparazione dei tessuti a seguito di trattamenti innovativi per la terapia delle lesioni degenerative, traumatiche, neoplastiche, infiammatorie. In particolare la strumentazione comprende: stufe essiccatrici, bagnomaria e bagni stendifettine, dispensatori automatici di paraffina, microtomi a slitta o rotativi (Leitz, Zeiss, Leica), vaschette termostatate, prelevigatrici e levigatrici, unità di taglio e abrasione, troncatrici metallografiche, demineralizzatori

Apparecchiature per analisi biomeccaniche, cinematiche e tribologiche

Tribometri e altre strumentazioni per effettuare Test per la valutazione ex vivo dell'osteointegrazione di impianti, della biofunzionalità di scaffold e costrutti ingegnerizzati, delle caratteristiche meccaniche di tessuti biologici sani, patologici e rigenerati, anche l'impiego di sistemi di acquisizione e analisi di immagine, di tracking, di accellerometri

Apparecchiature per analisi dei materiali per dispositivi impiantabili

Strumentazioni per effettuare test di indentazione per la verifica del grado di durezza di materiali secondo Vickers, in particolare: sistema di micro e nanoindentazione (nanoindentation tester NHT2, CSM Instruments), microdurometri (Duroscan 70, Struers), Rugosimetri (RT1200, PCE Instruments)

Apparecchiature per la stabulazione, manipolazione e gestione di modelli in vivo, anche per particolari esigenze di ricerca (es. soggetti immunodepressi, transgenici e Knock- out)

Vengono svolte attività di ricerca in vivo secondo il D.L.vo n. 26/2014.Le terapie o i biomateriali che sono stati preventivamente ed esaurientemente studiati in vitro e che hanno dato risultati di sicurezza ed efficacia promettenti per la cura dei pazienti, vengono successivamente valutati in affidabili modelli sperimentali in vivo. Seguendo il principio delle tre R di Russell e Burch: Replace, Reduce, Refine, questi modelli vengono allestiti ed impiegati per valutare la  biocompatibilità di biomateriali e scaffold  (test previsti da ISO 10993) e valutare sicurezza ed efficacia di terapieper la cura di lesioni acute, croniche, infiammatorie/infettive, neoplastiche dei tessuti muscoloscheletrici (studi proof of concepts).  

Apparecchiature per saggi di biologia molecolare su acidi nucleici

Strumenti necessari all'isolamento, all'amplificazione e all'analisi degli acidi nucleici quali: omogeinizzatore di tessuti che operano sia a temperatura ambiente che a freddo, tramite l'impiego dell'azoto liquido, per preservare l'RNA, bagni a ultrasuoni, transilluminatori UV, spettrofotometro a micropiastra (Tecan), a cuvette (Biorad) o a goccia (Nanodrop 1000, Thermofisher) per quantificare e verificare la purezza degli acidi nucleici, termociclatori a gradiente e non, in tubo (perkin elmer e applied byosistem), in capillari (Light Cycler, Roche), in piastra (biorad), telecamera sensibile agli UV (GelDoc Biorad), camere per corsa elettroforetica.

Apparecchiature per saggi di biologia molecolare su proteine

Strumenti necessari all'isolamento, all'amplificazione e all'analisi delle proteine quali: omogeinizzatore di tessuti che operano sia a temperatura ambiente che a freddo, tramite l'impiego dell'azoto liquido, per preservare le protine, bagni a ultrasuoni,  spettrofotometro a micropiastra (Tecan), a cuvette (Biorad) o a goccia (Nanodrop 1000, Thermofisher) per quantificare le proteine, celle per corsa elettroforetica mini e maxigel, telecamera sensibile al segnale chemioluminescente.

Apparecchiature per saggi di biologia molecolare su proteine

Strumenti necessari all'isolamento, all'amplificazione e all'analisi delle proteine quali: omogeinizzatore di tessuti che operano sia a temperatura ambiente che a freddo, tramite l'impiego dell'azoto liquido, per preservare le protine, bagni a ultrasuoni,  spettrofotometro a micropiastra (Tecan), a cuvette (Biorad) o a goccia (Nanodrop 1000, Thermofisher) per quantificare le proteine, celle per corsa elettroforetica mini e maxigel, telecamera sensibile al segnale chemioluminescente.

Apparecchiature per saggi immunoenzimatici

Strumenti utili all'esecuzione di saggi immunoenzimatici, quali: sistema di lavaggio automatico delle piastre e spettrofotometri a piastra per luminescenza, fluorescenza, assorbanza (Tecan)

Apparecchiature per saggi preclinici in vitro per studiare e indurre il differenziamento di osteoclasti

Troncatrici (es. semi-automatica  IsoMet LSS) che permettono di tagliare 'dischetti' di tessuto osseo o simil-osseo della dimensione adatta per la semina di precursori osteoclastici in piastra e tutto il resto della strumentazione necessaria per saggi preclinici in vitro sugli osteoclasti

Apparecchiature per saggi preclinici in vitro su modelli dinamici 3D tramite l'impiego di camere microfluidiche

Piastre microfluidiche a diversi scopi (per la ricostruzione di vasi, collegamenti neuornai assonali, pareti cellulari per saggi di adsormineto gastrico e intestinale, tumori nella matrice extracellulare), micropipettatori automatizzati, agitatore per permettere la perfusione durante la coltura, tutto il resto della strumentazione inclusa nella camera sterile (cleanroom).

Apparecchiature per saggi preclinici in vitro su modelli statici e dinamici 2D e 3D

Camera sterile (cleanroom), e strumenti ivi contenuti: cappe biohazard Herasafe, centrifughe, bidoni per azoto liquido, bagni termostatati, agitatori, incubatori a CO2 e a diversa tensione di ossigeno, sonicatori, frigoriferi e congelatori, microscopi rovesciati con e senza sistema di acquisizione e analisi di immagine, autoclavi, bilance analitiche e cappa chimiche.

Bioreattore

Attrezzatura per saggi preclinici in vitro su modelli dinamici 3D per permette l'impiego di colture cellulari 3D in perfusione 

Biostampante 3D

Biostampante 3D con testine adatte alla stampa di idrogel, con o senza cellule.

Citofluorimetro

Analisi veloce ed automatica di popolazioni cellulari in sospensione per la misurazione di  caratteristiche fisiche e/o biochimiche (volume, granulosita’, fluorescenza), in modalità multiparametrica.

Flexercell Strain Unit: PC/pompa vuoto e tensione

Strumento in grado di produrre forze meccaniche di pressione e utile per studi in vitro sulla risposta cellulare a tali stimoli

Microscopio elettronico a trasmissione

Annesso allo strumento si aggiunge la possibilità ad accedere alla strumentazione necessaria per la preparazione dei campioni come l'ultramicrotomo o microscopi ottici (Nikon) per la pre-analisi delle sezioni semi-fini, tagliavetri e appuntitori di piastra.

Microscopio ottico confocale

Strumento configurato per acquisizioni veloci, e tramite ultrarisoluzione (SIM), su campioni fissati e vitali in time-lapse, con analisi dello spettro, di co-localizzazione, e possibilità di fare acquisizioni con tecniche FLIM e FRET, e per fare deconvoluzione e volume rendenring.  Annesso allo strumento si aggiunge la possibilità ad accedere alla strumentazione necessaria per la preparazione dei campioni come il criostato (Leica) o miscoscopi ottici a fluorescenza per la pre-analisi del campione

Microtomografi in vivo ed ex vivo ad alta risoluzione

Analisi microtomografica bidimensionale e tridimensionale pe la caratterizzazione morfologica e strutturale di biomateriali, scaffold e tessuti biologici, microCT in vivo

scanner per digitalizzazione ed analisi vetrini istologici

Strumento per create vetrini digitali di alta qualità con capacità a cinque vetrini e ingrandimento 20x e 40x

Sistema per la funzionalizzazione nanostrutturata di superfici di dispositivi impiantabili tramite deposizione da elettroni pulsati

Sistema di deposizione da elettroni pulsati (Ionized Jet Deposition) per la deposizione di un layer nanostrutturato su superfici