Catalogo
delle attrezzature

Gruppo CSA - attrezzature

Utilizzando la prima riga della tabella è possibile effettuare ricerche sull'intero database
Torna alla pagina del laboratorio

Risultati 1-5 di 5
Nome attrezzaturaDescrizione 
  
Analizzatore AC HI - Speed Refinery Gas Analyzer Bundle, per analisi di gas

Lo strumento consente l'applicazione della norma UNI EN ISO 15984 per la determinazione gascromatografica della composizione di gas di raffineria e di gas naturali

Analizzatore per composti solforati con rivelatore selettivo a chemiluminescenza

Lo strumento consente la determinazione di composti solforati in gas naturali secondo i metodi ASTM DSS04-12 e UNI EN ISO 19739.

Lo strumento supporta simultaneamente due iniettori e tre rivelatori, un TDC, un ECD e il rivelatore selettivo per zolfo a chemiluminescenza. E' dotato di un sistema di diluizione dinamica a due canali GasMix.

Gascromatografo con spettrometro di massa quadrupolare ad alta risoluzione

Il sistema HRGC/HRMS è costituito da un gascromatografo ad alta risoluzione accoppiato ad uno spettrometro di massa. Il Gascromatografo funziona da unità di separazione dei costituenti la miscela da analizzare; mentre lo spettrometro, con funzione di rivelatore, permette il riconoscimento ed il dosaggio quantitativo degli stessi. L'elevata capacità risolutiva della spettrometria magnetica consente la separazione degli ioni anche a valori di differenza di massa esatta inferiori a 0.01uma. Quest'ultima può essere misurata in modo totale cioè Total Ion Current (TIC) o in modo selettivo, per ogni frammento caratteristico della sostanza specifica da ricercare (MID).

Le principali famiglie analitiche di composti determinabili con questa strumentazione in matrici sia ambientali sia alimentari sono: Policlorodibenzodiossine, PCDD, Policlorodibenzofurani, Policlorobifenili, PCB.

Olfattometro dinamico a sei postazioni

L'olfattometro permette la determinazione delle concentrazioni di odore di un campione gassoso di odoranti presentato ad un gruppo di persone selezionate, variando la concentrazione mediante la diluizione con gas neutro, allo scopo di determinare il fattore di diluizione alla soglia di rivelazione del 50%, secondo la norma UNI EN 13725

Respirometro aerobico a sei posti a flusso continuo con reattore adiabatico

Lo strumento consente la misurazione del consumo di ossigeno su matrici organiche (quali rifiuti, combustibili ricavati da rifiuti, compost, biomasse), permettendo il calcolo dell'indice di respirazione dinamico (sia reale che potenziale), secondo la norma UNI 11184, che rapresenta una misura della stabilità biologica della matrice indagata