È il database per accedere all’offerta di ricerca industriale della Rete Alta Tecnologia: comprende le competenze di ricerca, la tipologia di analisi e i test disponibili presso i Laboratori. All’interno del Catalogo, le imprese trovano i Laboratori e i ricercatori per rispondere alle loro esigenze.
Nuova ricerca
401-450 / 1044
Competenze
Metodi acustici di valutazione della struttura di alimenti solidi (espertizzazione del formaggio, delle angurie, della pasta, etc.)
Metodi analitici per la valutazione dell'effetto dei trattamenti industriali sui valori nutrizionali degli alimenti
Metodi spettroscopici e di analisi chemiometrica per la valutazione rapida e non distruttiva della qualità degli alimenti
Kit diagnostici rapidi per l'analisi di proteine, di xenobiotici e di DNA
Metodi per la caratterizzazione di fibre alimentari solubili in alimenti funzionali
Metodi di estrazione e misurazione di nutrienti e di elementi funzionali
Decontaminazione degli alimenti e per la disattivazione di enzimi: alta pressione di omogeneizzazione, gas-plasma, campi elettrici pulsati
Analisi chimiche per la misurazione dei valori nutrizionali degli alimenti su specifica del cliente
Analisi di contaminanti e di allergeni in materie prime e prodotti finiti, analisi di aromi, carboidrati semplici e complessi
Modellazione matematica per l'ottimizzazione del processo produttivo/prodotto
Selezione delle materie prime idonee per processo produttivo/prodotto
Caratterizzazione di composti funzionali presenti in materie prime, ingredienti, alimenti e scarti dell'industria alimentare (lattiero-casearia, ortofrutticola, vitivinicola)
Estrazione di componenti bioattive (frazione polifenolica, acidi grassi omega3 e omega6) da scarti dell'industria (ortofrutticola, agrumicola, vitivinicola)
Valutazione dell'interazione della componente bioattiva con il prodotto
Valutazione delle caratteristiche organolettiche dei componenti bioattivi e del prodotto finito
Valutazione delle caratteristiche fisiche, chimiche e microbiologiche del prodotto finito
Messa a punto di modelli in vitro e modelli animali per la valutazione dell'effetto salutistico di componenti bioattive sul prodotto
Individuazione di biomarker per valutare l'effetto di componenti bioattive nell'uomo
Studi nell'uomo per la validazione di claim nutrizionali/salutistici (inclusa l'analisi dei campioni biologici e l'elaborazione statistica dei risultati)
Produzione della documentazione necessaria per la validazione dei claims nutrizionali/salutistici
Packaging, progettazione e testing: scelta di materiali appropriati al prodotto che si vuole ottenere
Packaging, progettazione e testing: valutazione della shelf-life del prodotto e delle componenti funzionali
Valutazione dei processi industriali sulle qualità nutrizionali degli alimenti
Scelta di claims nutrizionali/salutistici di un prodotto in relazione alle normative comunitarie
Indagini di mercato su alimenti funzionali e valutazione delle tendenze dei consumatori con riferimento ad aspetti salutistici
Valutazione delle abitudini alimentari della popolazione per identificare comportamenti a rischio e strategie protettive
Caratteristiche fisiche, chimiche, sensoriali, microbiologiche e tecnologiche di prodotti tipici
Caratterizzazione delle componenti microbiche, delle varietà vegetali, delle specie animali in aderenza al disciplinare
Metodi per la caratterizzazione dei prodotti tipici: HR-NMR e NMR in fase solida per definire la qualità degli alimenti
Tracciabilità molecolare per definire la qualità e la tipicità degli alimenti, anche mediante tecniche di chemiometria
Panel test per la valutazione dell'apprezzamento degli alimenti tipici
Proteomica di prodotti di origine animale
Studio della composizione del prodotto
Analisi dell'aroma e valutazione di marker di tipicità e autenticità di prodotto mediante tecniche chemiometriche
Metodi per incrementare il contenuto di molecole funzionali e diminuire il contenuto di molecole indesiderate negli alimenti tipici
Studio di modifiche ai processi tecnologici, in accordo con i disciplinari di produzione, per il miglioramento di prodotti tipici
Miglioramento delle materie prime, in accordo con i disciplinari di produzione, per il miglioramento di prodotti tipici
Analisi sensoriale del prodotto in funzione della variazione delle materie prime e/o del processo
Consumer science
Selezione di ceppi microbici in funzione di obiettivi industriali: caratterizzazione enzimatica, fisiologica e genetica
Selezione di ceppi microbici in funzione di specifici obiettivi industriali: caratterizzazione tecnologica in rapporto ai fattori di processo
Ottimizzazione del processo produttivo di alimenti fermentati e delle relative macchine ed impianti
Aspetti legati alla qualità, alla sicurezza e all'impatto sulla salute umana di alimenti fermentati o contenenti microorganismi probiotici
Messa a punto delle condizioni di fermentazione: tracciabilità e riconoscibilità di alimenti fermentati tipici o a marchio
Modellazione dello sviluppo e valutazione della shelf life in funzione della formulazione e delle condizioni di conservazione
Controllo dell'attività microbiologica nei prodotti alimentari: analisi del rischio
Risposta microbica agli stress per ottimizzare le performance microbiche desiderate
Procedure ed ottimizzazione di processi microbici nei settori degli alimenti fermentati e dei mangimi
Caratterizzazione di prodotti di origine microbica: biomassa, metaboliti, sostanze antimicrobiche. Processi di conversione e trasformazione di alimenti e sottoprodotti.
Microbiologia predittiva per prevedere shelf-life e sicurezza dei prodotti alimentari e per la messa a punto di prodotti innovativi

Seguici sui nostri canali social: